itMolisetour & Omegatravel

Login

Turismo religioso

Programma con noi il tuo viaggio in Molise

Un nostro operatore è a tua disposizione
LUOGHI SACRI TRA STORIA, ARCHITETTURA E PAESAGGI

I LUOGHI D'INTERESSE

Il Molise è molto legato al culto mariano ovvero la forte devozione verso la Madonna, infatti nella regione numerose chiese sono intitolate alla Vergine Maria. Chi vuole conoscere e approfondire tale culto può intraprendere un tour tra i santuari e gli edifici religiosi più significativi del territorio, alcuni si caratterizzano per l’affascinante architettura, altri per la loro storia che ci riporta indietro di secoli.
Tra le architetture più maestose vi è il Santuario della Santissima Addolorata di Castelpetroso famoso per le apparizioni di Maria nel 1888 a due pastorelle in una località del paese. L’edificio, paragonato alla Sacrada Familia di Barcellona, è realizzato in stile neogotico e colpisce per la struttura slanciata e per il bianco delle sue pietre che lo fanno emergere dal verde dei boschi circostanti. Altrettanto importante il Santuario di Santa Maria di Canneto a Roccavivara risalente ai secoli XI e XII, ma il luogo era già abitato in epoca molto più antica infatti, in località Canneto, sono stati rinvenuti reperti di una villa romana e di un’azienda agricola di epoca romana. Un primo luogo di culto fu edificato dopo il Concilio di Efeso del 431 d.C. e l’attuale chiesa con annesso monastero fu edificata dai monaci benedettini di San Vincenzo al Volturno e di Montecassino.
Pregevoli le chiese romaniche di Santa Maria della Strada costruita a Matrice nel 1100 che presenta al suo interno, sui capitelli, influenze arabe e bizantine, l’Abbazia duecentesca di Santa Maria di Faifoli a Montagano, la chiesa di San Giorgio Martire a Petrella Tifernina costruita intorno al 1211.
Degne di nota le cattedrali imponenti quali la Cattedrale di Santa Maria Assunta e San Pardo a Larino risalente al XIII secolo, la Cattedrale di Santa Maria della Purificazione a Termoli edificata nel 1037, la Cattedrale neoclassica della SS. Trinità a Campobasso di origini cinquecentesche ricostruita, dopo un forte terremoto , nel 1829, la Cattedrale di San Pietro Apostolo a Isernia che sorge su un antico tempio pagano italico del III secolo a.C. La sua costruzione iniziò nel 1349 ma l’aspetto odierno è il risultato di numerosi interventi effettuati dopo i numerosi terremoti e in seguito a progetti di rinnovamento dell’edificio.
Ammirevole la Cattedrale di Trivento intitolata ai Santi Nazario, Celso e Vittore, edificata su resti di un tempio pagano romano, l’attuale edificio risale all’XI secolo ma ha subito diversi rifacimenti in particolare in epoca barocca e nel Settecento. Spettacolare la cripta, la parte più antica della Cattedrale di Trivento, databile al secolo XII e dedicata al martire San Casto.