fbpx
Molisetour & Omegatravel

Login

Pasqua in Molise…tradizioni, storia e sapori autentici

Richiesta informazioni
Richiesta informazioni
Nome e Cognome*
Indirizzo email*
Il tuo messaggio*
Salva tra i preferiti

Adding item to wishlist requires an account

379

Hai una domanda?

Chiamaci! Un team di esperti è a tua disposizione per qualsiasi necessità!

+39 0874 453343

[email protected]

Itinerario

1° giorno:Campobasso

Arrivo a Campobasso, visita dell’affascinante centro storico caratterizzato da stradine strette, lunghe scalinate, chiese e palazzi storici che si snodano ai piedi del Castello Monforte, antica roccaforte di difesa. Tra i vicoli si celano due stereotipi della cultura del capoluogo: il Museo Sannitico custode di numerosi reperti archeologici del popolo sannita e il Museo dei Misteri, icona della tradizione del Corpus Domini ben radicata nel territorio. Pranzo in ristorante. Il pomeriggio sarà dedicato alla suggestiva processione del Venerdì Santo: una sfilata composta da ben 700 cantori che accompagnano le statue di Gesù e della Madonna intonando l’imponente e toccante “Teco Vorrei”. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2° giorno:Pietrabbondante - Agnone

Prima colazione in hotel e partenza alla volta dell’Alto Molise per la visita del Teatro Sannita di Pietrabbondante, una delle più importanti testimonianze legate a questo illustre popolo giunta fino ai giorni nostri. Proseguimento per Agnone, “la città delle campane” ricca di importanti chiese, di artigianato e gastronomia tipica. Visita guidata del centro storico e della più Antica Pontificia Fonderia di Campane del mondo. Sosta in un caseificio di eccellenza molisana alla scoperta dei migliori prodotti dell’arte casearia. Pranzo in ristorante tipico, cena e pernottamento in hotel.

3° giorno:Scapoli - Castel San Vincenzo - Venafro

Prima colazione in hotel e partenza per Scapoli, il paese della zampogna. Il caratteristico borgo, rinomato per il per il gustoso “raviolo scapolese”, ospita il Museo Internazionale della Zampogna custode di una ricca e pregiata collezione di esemplari di cornamusa provenienti da ogni parte del mondo. Proseguimento per Castel San Vincenzo, incorniciato dal meraviglioso scenario montuoso delle Mainarde molisane e del lago, per la visita dell’Abbazia benedettina e dell’ammaliante area archeologica con la pregevole cripta di Epifanio datata al IX secolo. Nel pomeriggio visita del Castello Pandone di Venafro, maniero decorato al suo interno con dipinti cinquecenteschi raffiguranti i migliori cavalli dell’allevamento di Enrico III Pandone, conte di Venafro. Pranzo in ristorante, cena e pernottamento in hotel.

4° giorno:Larino - Termoli

Prima colazione in hotel e partenza per Larino, cittadina immersa tra verdeggianti uliveti e vigneti che preserva ancora oggi testimonianze romane importanti e caratterizzanti. L’anfiteatro, i mosaici romani, i sontuosi palazzi, le ville nobiliari e le chiese si ammirano nel centro storico e mostrano ancor oggi le tracce di una storia millenaria.
Luogo ideale per scoprire due eccellenze dell’enogastronomia molisana: l’olio extra vergine di oliva D.O.P. e la produzione di vino tra i quali spicca il Tintilia D.O.C. attraverso la visita di un frantoio ed una cantina locale. Pranzo in cantina. Nel pomeriggio visita del meraviglioso borgo marinaro di Termoli, dal profilo medievale avvolto da antiche mura a picco sul mare. Partenza per il rientro.

Foto